Staffette Giovani A Malonno splendono Val Varaita e Valle di Cembra

Splende il sole della speranza sul campionato italiano giovanile  di staffetta di corsa in montagna a Malonno. Giornata quella di sabato dedicata al PizTriVERTIKAL dei campioni al mattino e poi alle categorie giovanili, cadetti/e e allievi/e con a contorno impegnati i giovanissimi della categoria ragazzi e ragazze in una gara open.

I nomi delle società più blasonate del mountin running con tanti giovanissimi che si sono dati battaglia nel suggestivo sito minerario di Malonno, dove è situata la storica miniera “Feromin”, un mix durissimo di sali scendi, strade bianche, asfalto, sentieri nel bosco e dulcis in fundo con zona cambio e arrivo in Piazza Repubblica, sotto il portale del FlettaTRAIL.

CADETTI. Le ragazze dello Sport Club Merano si laureano campionesse italiane. La coppia formata da Anna Hofer e Sofia Demetz travolge le avversarie (26’26” finale). Felicissime le due portacolori con Hofer che commenta così: “Mi è piaciuto il percorso, la salita dura ed il fatto che era molto vario come terreno”. Secondo gradino del podio per Chiara Pedol e Lucia Arnoldo della Belluno Atletica MGB (28’54”) mentre il terzo posto è dell’Atletica Valle Brembana di Alessia Pellegrini ed Anna Quadriglia (30’25”).

Al maschile vittoria, tirata e per questo fortemente festeggiata, per Nicola Morosini Nicola Zani (US Rogno): i due chiudono con 29 secondi circa di vantaggio sull’APD Mont Saint Martin di Efrem Lombard e Matteo Arlian e con solo 31 secondi su Gabriel Bazzoli e Pietro Eni del SA Valchiese . Morosini e Zani fanno un’analisi lucida: “Partenza difficile, sono partito troppo dietro e mi è toccato recuperare – dichiara Morosini, il primo frazionista. Gli fa eco un concreto Zani – “Siamo arrivati primi al termine di una gara difficilissima con una salita davvero impegnativa. Ma soprattutto ci siamo divertiti”

ALLIEVI. Finale thrilling per decidere il podio della prova maschile, ma non in testa, li domina una fantastica Pod. Valle Varaita trascinata da Simone Giolitti e da Elia Mattio. Gli altri grandi favoriti della vigilia, i ragazzi della Sportiva Lanzada incappano in una giornata sfortunata del loro talento Matteo Bardea e devono dare l’addio ai sogni di giocarsi il podio.  Testa a testa invece nel finale tra GP Santi Nuova Olonio, Atl. Ecco Colombo Costruzioni e Atletica Valle di Cembra. I secondi frazionisti delle tre squadre arrivano appaiati sul rettilineo del traguardo, è volatona furiosa con Ionut  Puiu dell’Atletica Lecco che la spunta sui due avversari e regala il 2° posto al suo compagno di squadra Giovanni Artusi, Tra GP Santi e Valle di Cembra serve rivedere le immagini, alla fine i giudici decretano bronzo di giornata l’Atletica Valle di Cembra di Filippo Zanon e Mauro Dallapiccola. Ma i colpi di scena non finiscono qui perchè il GP Santi fa ricorso e questo viene accettato. Terzo posto  pari merito quindi con Davide Curioni ed Oliviero Curti anch’essi sul podio tricolore.

Per Simone Giolitti ed Elia Mattio della Valle Varaita il titolo di oggi a Malonno fa il paio con il 2° posto di un anno fa a Saluzzo, un bel segnale da questi due giovani ed affiatati prospetti che vestono oggi quella casacca resa famosa dai gemelli Dematteis. 

Simone Giolitti racconta il momento decisivo della gara “siamo partiti forte ma poi la gara si è assestata su ritmi lenti perché Bardea che era l’osservato speciale non stava bene e quindi quando abbiamo capito che potevamo staccarli abbiamo aumentato. Nella discesa abbiamo fatto la differenza. Abbiamo vinto il titolo e fatto una buon gara”

Tra le cadette vince l’Atletica Valle di Cembra che con Lia Nardon e Luna Giovanetti si prendono il titolo tricolore sfilandolo alle campionesse in carica dello Sportclub Merano: Lisa Keschbaumer ed Emily Vucemillo. Il terzo gradino del podio di questa categoria è, per il 2° anno consecutivo, per La Polisportiva Sant’Orso di Aosta di Laura Segor ed Axelle Vicari .

Super felice Luna Giovanetti al traguardo,  “Adoro la corsa in montagna e questo percorso con salita e discesa era fantastico per me. La felicità di aver vinto questo titolo con Lia è indescrivibile. Ringrazio tutta la mia società dagli allenatori ai dirigenti” 

RAGAZZI. Al femminile successo di Claire Fratuz (Pol Sant’orso Aosta) su Crystal Medina (Cusiocup) e Denise Mascheri (CS Cortenova). Tra i maschietti vince il permanesse Oscar Luigi Pomoni (AS Premana) su Cristian Benzoni (US Rogno) e Daniele Mattio (Poi Valle Varaita)

Si chiude la prima giornata di gare a Malonno 2020, il PizTriVERTIKAL al mattino, le gare giovanili al pomeriggio per una intensa giornata di mountain running. E domani la resa dei conti, il FlettaTRAIL dei campioni, la grande classica.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*