Cross di Arcisate: Atletica Valle Camonica tra le prime squadre

Il 24esimo Cross di Arcisate è teatro di vibranti sfide per gli scudetti regionali Cadetti/e di corsa campestre, nella manifestazione organizzata dal GS Miotti Arcisate e valida di fatto come primo Campionato di Società dell’anno solare: a trionfare sono la squadra maschile del Gs CSI Morbegno e la formazione femminile della Pro Patria ARC Busto Arsizio.

Si corre sulle distanze classiche delle corse campestri Cadetti/e: 2,5 km per il settore maschile e 2 km per il settore femminile. In una mattinata fredda ma soleggiata la gara femminile si decide solo nel finale: Miriam Scerra (PBM Bovisio Masciago) batte Margherita Fabris (Pro Patria ARC Busto Arsizio) con un margine di due secondi (7:18 a 7:20). Il margine del binomio di testa sulle inseguitrici è ampio: 18” su Arianna Algeri (Atl. Brusaporto) terza (7:36), 31” su Danila Milani (Atl. Vallecamonica) quarta (7:49) e 37” su Simona Rossi (Geas) quinta (7:55).  Per la classifica a squadre fanno testo i migliori tre piazzamenti: la Pro Patria ARC Busto Arsizio (FOTO sotto) domina la scena raccogliendo la piazza d’onore della già citata Fabris, il sesto (8:02) di Lorenza Toia e la decima posizione (8:21) di Lucrezia Tovaglieri (nella top 20 per la formazione bustocca pure Sofia Allevi 15esima e Silvia Eschillo 19esima). Seconda posizione nel Campionato di Società per la PBM Bovisio Masciago che annovera 34 punti: prima Scerra, settima Erika Lorenzi (8:07) e 26esima Adela Sorina Lacatus (8:45). Terzo gradino del podio a squadre per il Gs CSI Morbegno con 49 punti: Elisa Rovedatti ottava in 8:10, Irene Gusmeroli 13esima in 8:26 e  Laura Vola 28esima in 8:46. Completano la top five per club Atletica Vallecamonica (quarta con 63 punti) e Atletica Gallaratese (quinta con 66).

Volatissima per il successo individuale tra i Cadetti: esulta Giovanni Coletta (Atl. Cinisello) che batte Fabio Rinaldi (Atl. Vallecamonica) mentre i giudici assegnano a entrambi il medesimo 8:25. Terzo posto a 17 secondi (8:42) per Luca Cremonesi: il podio non basta però alla sua Atletica Malnate per vincere il titolo regionale di società. Lo scudetto lombardo di club va ai biancorossi del Gs CSI Morbegno (FOTO a sinistra in alto) grazie ai piazzamenti di Leon Bordoli (quinto in 8:49), di Francesco Bongio (ottavo in 9:00) e di Federico Bongio (11esimo in 9:12): 24 punti totali contro i 31 dell’Atletica Malnate, che colleziona il terzo posto di Cremonesi, il 12esimo di Emanuele Arrighi (9:14) e il 16esimo di Tommaso Ceriotti (9:20) piazzando però anche altri tre atleti nei primi 25 (21esimo Davide Floris, 24esimo Pietro Dario e 25esimo Lorenzo Terlizzi). Terza piazza a squadre per l’Atletica Vallecamonica: 47 punti grazie a Rinaldi secondo, Aymen Goulahyane 13esimo (9:14) e Sergio Moreschi 32esimo (9:55). Appaiate a quota 57 punti terminano Pro Patria ARC Busto Arsizio (quarta) e OSA Saronno Libertas (quinta). Nota di merito anche per l’Atletica Cinisello che non figura in classifica (due soli atleti al traguardo) ma che comunque oltre al successo di Coletta applaude il quarto posto di Daniele Frezzato (8:46).

Questi infine i podi nel cross regionale per la categoria Ragazzi/e. Ragazzi (1200 metri): 1° Manuel Zanini (Atl. Gavirate) 3:59, 2° Riccardo Ambrosio (Atl. Gavirate) 4:15, 3°Jacopo Risi (OSA Saronno) 4:19. Ragazze (1200 metri): 1ª Greta Vuolo (Atletica La Fornace)  3:54, 2ª Denise Baroli (Gs CSI Morbegno) 3:59, 3ª Lucilla Barenghi (Atl. Tradate) 4:03.

da fidal-lombardia.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*