Federica Zanne terza al cross di Osimo

Al sesto Cross Valmusone di Osimo(Ancona) il campione italiano di mezza maratona Ahmed El Mazoury (Atl. Casone Noceto), lecchese, finisce quarto in 30:16 dietro a Daniele Meucci, Andrea Sanguinetti e Nekagenet Crippa. Alessandro Giacobazzi (Aeronautica) è sesto assoluto e primo degli under 23 in 30:37 seguito da Samuele Dini (Fiamme Gialle, 30:40) e dal 22enne Simone Colombini (Aeronautica, 30:51), Riccardo Mugnossocon le altre promesse Jacopo De Marchi (Trieste Atletica, 30:55) e Riccardo Mugnosso (Atl. Vis Nova Giussano, 31:00, FOTO d’archivio a destra) nella top ten: Mugnosso è il terzo under 23 al traguardo subito davanti ad Ahmed Ouhda (Atl. Casone, 11esimo in 31:03).

Al femminile è il giorno di Francesca Tommasi. La giovane veneta si impone nettamente sui 7 chilometri in 24:01 staccando un’altra portacolori dell’Esercito come l’emiliana Christine Santi (24:23). Per la terza posizione la 21enne Federica Zanne (Atl. Brescia 1950 Ispa Group, 24:31, FOTO Colombo/FIDAL d’archivio a sinistra) ha la meglio sulla coetanea e compagna di squadra Mara Ghidini (Atl. Brescia 1950 Ispa Group, quarta in 24:36), quindi Maria Chiara Cascavilla (La Fratellanza 1874 Modena) con 24:42 si lascia alle spalle la promessa Banchialem Amodio (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter, sesta a 24:51), Silvia Oggioni (Aeronautica, settima a 25:02) e la ventenne Elisa Cherubini (Atl. Brescia 1950 Ispa Group, ottava a 25:06). La classifica relativa alle Under 23 alle spalle di Tommasi vede cinque ragazze lombarde: seconda Federica Zanne, terza Mara Ghidini, quarta Banchialem Amodio, quinta Elisa Cherubini e sesta Micol Majori (Pro Sesto, 25:26), pure 11esima assoluta.

Nelle due gare di cross corto sui 2 chilometri, in vista della staffetta mista alla rassegna continentale, affermazioni di Mohad Abdikadar (Aeronautica, 5:46) e di Giulia Aprile (Esercito, 6:41): due lombardi nei primi sei tra gli uomini con Edoardo Melloni (CUS Pro Patria Milano) quarto e Sebastiano Parolini (GA Vertovese) sesto.

Sfide combattute tra gli under 20, con le vittorie del pugliese Pasquale Selvarolo (Barile Flower Terlizzi, 19:09 nei 6 km) e di Elisa Palmero (Atl. Pinerolo) in 14:08 al termine dei 4 chilometri femminili: sul podio in campo maschile salgono pure il 18enne Luca Alfieri (PBM Bovisio Masciago, 19:15, FOTO Colombo/FIDAL in home) e l’allievo Alain Cavagna (Atl. Valle Brembana, 19:19), terzo e primo degli under 18. Piazzamenti di rilievo pure per Enrico Vecchi (Atl. Rodengo Saiano Mico, quinto in 19:26) e Abdelhakim Elliasmine (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter, sesto con 19:30). Nella prova Cadette (2 km) terza Francesca Mentasti (Atl. Gavirate).

TILBURG – A Tilburg (Olanda), sullo stesso percorso che tra due settimane accoglierà gli Europei di corsa campestre, nel tradizionale Warandeloop vinto da Yeman Crippa Yassine Rachik (Atl. Casone Noceto), bronzo europeo di maratona, è 32esimo con il tempo di 31:12.

da fidal-lombardia.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*