I risultati delle bresciane agli europei di Samorin

Ecco il risultato delle bresciane che sono scese in campo negli europei di corsa campestre a Samorin nel bilancio della Fidal

L’Italia dell’atletica saluta la 24esima edizione dei Campionati Europei di corsa campestre con due medaglie al collo: il bronzo under 23 di Yeman Crippa e il bell’argento della squadra under 20 femminile che mai era salita sul podio della rassegna continentale. Per il Direttore Tecnico del settore giovanile e allo Sviluppo Stefano Baldini è tempo di bilanci sulla spedizione azzurra che ha appena affrontato la trasferta di Samorin (Slovacchia). “E’ stata una manifestazione – spiega l’olimpionico di maratona ad Atene 2004 – che ci ha presentato un percorso molto veloce, sicuramente non tra i nostri preferiti in questa fase della stagione. Siamo arrivati vicini al target ideale che avevamo preventivato che era quello di una medaglia individuale e una a squadre tra gli under 23 e una con le under 20. Ci siamo andati vicino anche grazie a un gruppo di giovani ragazze come la Battocletti e la Tommasi che quest’anno avevamo già messo alla prova ai Mondiali di cross a Kampala”.

Samorin 09/12/2017 Spar Campionati Europei di corsa Campestre, SPAR European Cross Country Championships – foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo
Samorin 09/12/2017 Spar Campionati Europei di corsa Campestre, SPAR European Cross Country Championships – foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo
Samorin 09/12/2017 Spar Campionati Europei di corsa Campestre, SPAR European Cross Country Championships – foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo
Samorin 09/12/2017 Spar Campionati Europei di corsa Campestre, SPAR European Cross Country Championships – foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo
Samorin 09/12/2017 Spar Campionati Europei di corsa Campestre, SPAR European Cross Country Championships – foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo
Samorin 09/12/2017 Spar Campionati Europei di corsa Campestre, SPAR European Cross Country Championships – foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo
Samorin 09/12/2017 Spar Campionati Europei di corsa Campestre, SPAR European Cross Country Championships – foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo

Crippa di nuovo a medaglia, la decima della sua giovane carriera nelle categorie under, anche se le sue ambizioni puntavano più in alto. Fuori dal podio il “dream team” degli under 23. Che cosa è successo?
“E’ mancato qualcosa nella squadra. Ad esempio Chiappinelli mi sarebbe piaciuto vederlo più avanti, ora è demoralizzato, ma sono sicuro che saprà trarre insegnamento da questa esperienza. Yeman ha corso molto bene, ma si è trovato di fronte un campionato di altissimo livello con avversari molto determinati e in crescita. Qui non ti aspetta nessuno se non sei al 100% per di più in una giornata come questa segnata da freddo e vento. Del resto, quando sei l’uomo faro della gara è giusto prendere in mano la situazione e fare pure poi i conti con i rischi che comporta”.

Tra i seniores, Samorin 2017 ha visto puntualmente sotto i riflettori le super potenze del cross del Vecchio Continente. Entrambe le formazioni azzurre devono, invece, accontentarsi del nono posto, con la staffetta mista sesta.
“Abbiamo visto una Gran Bretagna che si conferma al vertice del medagliere e una Turchia che vince con tanti atleti naturalizzati. A livello senior noi abbiamo faticato, anche perché nelle tre prove di selezione non si è vista una grande partecipazione in questa categoria e qui abbiamo raccolto quello che abbiamo seminato. OK comunque Lorenzo Dini che, malgrado una caduta in avvio, ha saputo gestire la situazione e rimontare. Bene la capitana Valeria Roffino che si è espressa al suo livello. C’è da lavorare, ma all’orizzonte ci sono giovani leve che confidiamo potranno dare nuova energia alle squadre assolute”.

a.g.

XXIV CAMPIONATI EUROPEI DI CROSS
Samorin, 10 dicembre 2017
RISULTATI E CLASSIFICHE A SQUADRE 

UOMINI
Seniores (10,180 km): 1. Kaan Kigen Ozbilen (Tur) 29:45, 2. Adel Mechaal (Spa) 29:54, 3. Andrew Butchart (Gbr) 30:00, 4. Hassan Chahdi (Fra) 30:01, 5. Soufiane Bouchikhi (Bel) 30:04, 6. Ben Connor (Gbr) 30:08, 7. Aras Kaya (Tur) 30:14, 8. Daniel Mateo (Spa) 30:16, 9. Polat Kemboi Arikan (Tur) 30:17, 10. Ayad Lamdassem (Spa) 30:18, 17. Lorenzo Dini 30:44, 40. Michele Fontana 31:22, 53. Paolo Zanatta 31:44, 67. Giuseppe Gerratana 32:21.
Under 23 (8,230 km): 1. Jimmy Gressier (Fra) 24:35, 2. Hugo Hay (Fra) 24:37, 3. Yeman Crippa 24:42, 4. Emmanuel Roudolff Levisse (Fra) 24:43, 5. Carlos Mayo (Spa) 24:46, 6. Simon Debognies (Bel) 24:47, 7. Alexis Miellet (Fra) 24:47, 8. Topi Raitanen (Fin) 24:47, 9. Robin Hendrix (Bel) 24:48, 10. Suleyman Bekmezci (Tur) 24:49, 19. Simone Colombini 25:06, 27. Yohanes Chiappinelli 25:16, 33. Nadir Cavagna 25:28, 39. Alessandro Giacobazzi 25:32, 40. Pietro Riva 25:34.
Under 20 (6,280 km): 1. Jakob Ingebrigtsen (Nor) 18:39, 2. Ramazan Barbaros (Tur) 18:41, 3. Louis Gilavert (Fra) 18:45, 4. Yani Khelaf (Fra) 18:47, 5. Miguel Gonzalez (Spa) 18:48, 6. Adrian Garcea (Rom) 18:48, 7. Annasse Mahboub (Spa) 18:49, 8. Ignacio Fontes (Spa) 18:50, 9. Mario Garcia (Spa) 18:50, 10. Markus Görger (Ger) 18:50, 19. Luca Alfieri 19:04, 28. Sergiy Polikarpenko 19:15, 36. Jacopo De Marchi 19:29, 46. Massimo Guerra 19:40, 52. Sebastiano Parolini 19:44, 58. Ademe Cuneo 19:49.

DONNE
Seniores (8,230 km): 1. Yasemin Can (Tur) 26:48, 2. Meraf Bahta (Sve) 27:03, 3. Karoline Bjerkeli Grovdal (Nor) 27:04, 4. Roxana Barca (Rom) 27:21, 5. Elena Burkard (Ger) 27:21, 6. Charlotte Taylor (Gbr) 27:23, 7. Fabienne Schlumpf (Svi) 27:24, 8. Emelia Gorecka (Gbr) 27:34, 9. Gemma Steel (Gbr) 27:41, 10. Steph Twell (Gbr) 27:43, 24. Valeria Roffino 28:14, 35. Martina Merlo 28:32, 56. Silvia La Barbera 29:05, 67. Sara Brogiato 29:44.
Under 23 (6,280 km): 1. Alina Reh (Ger) 20:22, 2. Konstanze Klosterhalfen (Ger) 20:25, 3. Jessica Judd (Gbr) 20:45, 4. Amy-Eloise Neale (Gbr) 20:59, 5. Amy Griffiths (Gbr) 21:02, 6. Isabelle Brauer (Sve) 21:09, 7. Anna Emilie Moller (Dan) 21:14, 8. Weronika Pyzik (Pol) 21:18, 9. Mhairi Maclennan (Gbr) 21:26, 10. Phoebe Law (Gbr) 21:26, 27. Chiara Spagnoli 21:57, 28. Federica Zanne 22:00, 30. Christine Santi 22:03, 39. Federica Sugamiele 22:17, 44. Mara Ghidini 22:25.
Under 20 (4,180 km): 1. Harriet Knowles-Jones (Gbr) 13:48, 2. Lili Anna Toth (Ung) 13:59, 3. Miriam Dattke (Ger) 14:03, 4. Jasmijn Lau (Ola) 14:05, 5. Nadia Battocletti 14:07, 6. Francesca Tommasi 14:07, 7. Mathilde Senechal (Fra) 14:08, 8. Alberte Kjaer Pedersen (Dan) 14:09, 9. Cari Hughes (Gbr) 14:15, 10. Sophie Murphy (Irl) 14:15, 22. Elisa Cherubini 14:30, 51. Micol Majori 14:56, 53. Laura De Marco 15:00, 54. Ludovica Cavalli 15:02.

A SQUADRE
UOMINI
Seniores: 1. Turchia 17, 2. Spagna 20, 3. Gran Bretagna 35, 4. Francia 56, 5. Irlanda 58, 9. Italia 110.
Under 23: 1. Francia 7, 2. Belgio 26, 3. Gran Bretagna 41, 4. Spagna 45, 5. Italia 49.
Under 20: 1. Spagna 20, 2. Francia 27, 3. Turchia 49, 4. Belgio 51, 5. Norvegia 51, 7. Italia 83.

DONNE
Seniores: 1. Gran Bretagna 23, 2. Romania 31, 3. Turchia 54, 4. Portogallo 60, 5. Spagna 60, 9. Italia 115.
Under 23: 1. Gran Bretagna 12, 2. Germania 15, 3. Turchia 46, 4. Svezia 52, 5. Spagna 59, 9. Italia 85.
Under 20: 1. Gran Bretagna 21, 2. Italia 33, 3. Spagna 47, 4. Francia 60, 5. Olanda 60.

STAFFETTA MISTA
Seniores (6,280 km): 1. Gran Bretagna 18:24, 2. Repubblica Ceca 18:25, 3. Spagna 18:26, 4. Svezia 19:02, 5. Francia 19:04, 6. Italia 19:10.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*