L’asta a Chiari, il resoconto Fidal

Dal sito della fidal lombardia il resoconto del salto con l’asta in piazza a Chiari

Il Salto con l’Asta in Piazza di Chiari fa 30 (edizioni) e non tradisce le attese. Sono i due atleti più attesi, il polacco Robert Sobera (oro europeo ad Amsterdam) e il ceco Michal Balner (settimo ai Giochi di Rio), a prendersi la scena nella notte clarense ieri martedì 6 settembre: entrambi soggiogano quota 5.43 fallendo tre tentativi a 5.60, il successo va a Balner, già re del Salto con l’Asta in Piazza nel 2015, che conquista la misura al primo assalto (Sobera ci riesce alla terza prova). Terzo posto con 5.20 in tasca e tre errori a 5.43 per un altro polacco, Przemyslaw Czerwinski. Nella bella competizione allestita dall’Atletica Chiari 1964 Libertas in Piazza Zanardelli erano in gara anche alcuni italiani: il migliore è il campione nazionale Promesse Alessandro Sinno (Aeronautica), approdato a 5.05 come il compagno di colori Marco Boni, quinto, come il ceco Lukas Posekany, sesto, e come il campione italiano Assoluto Giorgio Piantella (Carabinieri), settimo. Ottavo con 4.90 e tre errori a 5.05 (con l’asticella abbattuta ricadendo dopo essere salito altissimo) è lo junior Matteo Capello (Atl. Piemonte).

Lunedì 5 settembre si era svolta invece una prova regionale sempre in Piazza Zanardelli e sempre con l’organizzazione dell’Atletica Chiari 1964 Libertas: il miglior risultato tecnico arriva dal settore femminile con il 3.80 di Gloria Riva (Atl. Monza), a precedere Bianca Falcone (CUS Pro Patria Milano) a 3.40 e la compagna di colori Laura Pirovano, ancora cadetta ma arrivata a 3.20; al maschile vince Edoardo Fontana (Atletica Cinque Cerchi Piacenza) con 4.40 su Leonardo Azara(Fiamme Gialle Simoni) e Matteo Emaldi (Atl. Bergamo 1959 Creberg), entrambi saliti a 4.20.

ROVERETO – Non particolarmente nutrita la pattuglia lombarda al Palio della Quercia di Rovereto, illuminato ieri dal record mondiale del miglio sfiorato da Genzebe Dibaba. Tre atleti dell’Atletica Riccardi 1946 Milano in pista: Soufiane El Kabbouri vince la serie “B” degli 800 sfiorando lo stagionale con un significativo 1:48.43, Federico Cattaneo timbra 10.55 ventoso (+2.3) per l’ottavo posto nei 100 e Mario Lambrughi si piazza quarto nei 400 ostacoli in 51.17. Dopo un avvio piuttosto sollecito nei primi 150 metri Marta Milani (Esercito) si piazza ottava nel giro di pista con 55.21. Nelle serie Under 23 Najla Aqdeir(Bracco) è ottima seconda negli 800 in 2:09.81 e Mattia Padovani (Atl. Lecco Colombo) buon quarto sui 1500 con 3:51.00.

Ce. Ri.

FOTO tratte dalla pagina Facebook del Comune di Chiari

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*