campionati italiani a staffetta di corsa in montagna, immensa Sara Bottarelli

Una immensa Sara Bottarelli è la prima nota che emerge dai campionati italiani di corsa in montagna a staffette che ha visto tanta brescia protagonista a partire dalla ragazza del Freezone che ha dominato la prima frazione lasciandosi dietro la camuna Valentina Belotti. Tra gli uomini la Corrintime di Darfo conquista il secondo posto.

 

Tra le donne sfida tutta tra la Recastello e l’Atletica Alta Valtellina con il duo formato da Valentina Belotti ed Elisa Desco che vince. Nella prima prova la vera regina è comunque Sara Bottarelli che fa sua la prima frazione distanziando la Belotti, più indietro la Galassi. Nella seconda frazione Gloria Giudici del Freezone viene passata da Elisa Desco e successivamente anche da Alice Gaggi con il podio che vede quindi al primo posto l’Atletica Alta Valtellina, la Recastello e il Freezone.

Tra gli uomini partenza a razzo di Bernard Dematteis della Corrintime di Darfo che nella prima frazione passa per primo il testimone seguito da Luca Cagnati. Nella seconda frazione Luca Magri (Corrintime) viene rimontato da Xavier Chevrier che lo passa. Nulla può nella terza frazione Martin Dematteis con Cesare Maestri che va a tagliare per primo il traguardo per l’Atletica Valli Bergamasche, seconda la Corrintime terza la Recastello.

Photo Giacomo Meneghello & Alexis Courthoud

 

Tra le donne sfida tutta tra la Recastello e l’Atletica Alta Valtellina con il duo formato da Valentina Belotti ed Elisa Desco che vince. Nella prima prova la vera regina è comunque Sara Bottarelli che fa sua la prima frazione distanziando la Belotti, più indietro la Galassi. Nella seconda frazione Gloria Giudici del Freezone viene passata da Elisa Desco e successivamente anche da Alice Gaggi con il podio che vede quindi al primo posto l’Atletica Alta Valtellina, la Recastello e il Freezone.

Tra gli uomini partenza a razzo di Bernard Dematteis della Corrintime di Darfo che nella prima frazione passa per primo il testimone seguito da Luca Cagnati. Nella seconda frazione Luca Magri (Corrintime) viene rimontato da Xavier Chevrier che lo passa. Nulla può nella terza frazione Martin Dematteis con Cesare Maestri che va a tagliare per primo il traguardo per l’Atletica Valli Bergamasche, seconda la Corrintime terza la Recastello.

Photo Giacomo Meneghello & Alexis Courthoud

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*