Sara Bottarelli vera protagonista del Trofeo Valli Bergamasche a Leffe

Ecco il resoconto del trofeo Valli Bergamasche, abituale appuntamento con la corsa in montagna che apre la stagione 2016 tra mulattiere e sentieri. Come sempre si sono ritrovati a Leffe i grandi protagonisti di questa affascinante disciplina. La vera sorpresa arriva dalla gara femminile dove Sara Bottarelli sbaraglia le avversarie confermandosi tra le atlete più in forma di inizio stagione. Dopo le prime vittorie in provincia di Brescia, la gara di Leffe era il primo vero bando di prova, pienamente superata.

Sara Bottarelli in gara L'arrivo di Chevrier Alex Baldaccini

Leffe, 07 maggio 2016 – In una splendida cornice di pubblico, con anche il meteo a regalare giornata spettacolare – come purtroppo raramente è accaduto in quel di Leffe negli anni recenti – è andata in scena questo pomeriggio nel piccolo centro laniero della bergamasca, la tredicesima edizione del Trofeo Valli Bergamasche – Memorial Luigi Castelletti.

Nuovo successo per i padroni di casa che con il terzetto Cesare Maestri – Alessandro Rambaldini – Xavier Chevrier hanno avuto la meglio sulla formazione bresciana della Corrintime che ha schierato nell’ordine Bernard Dematteis, Luca Re e Martin Dematteis. 1h36’18” il tempo impiegato dai vincitori  per completare le tre frazioni di 8200 metri ciascuna.

In prima frazione avvincente si è rivelato il duello tra Alex Baldaccini (Gs Orobie) e Cesare Maestri (Atl. Valli Bergamasche) – che faranno registrare infatti, nell’ordine, i migliori due tempi individuali di giornata – con il portacolori delle Orobie ad effettuare il cambio con 13” di vantaggio sul trentino. Bernard Dematteis, al rientro dopo l’infortunio in cui è incappato preparando l’esordio in maratona, chiude invece in sesta posizione il primo terzo di gara, dietro a Puppi (Valle Brembana), Filosi (Valchiese) e Ruga (La Recastello). Nella seconda frazione, sulla spinta di Alessandro Rambaldini, l’Atletica Valli Bergamasche rimonta e prende il largo mentre alle sue spalle si mantiene in salda posizione il Gs Orobie, in gara con Vincenzo Milesi, tallonato da La Recastello Radici Group di Della Torre e la Corrintime con Luca Re. In terza frazione è passerella dunque per Xavier Chevrier, che porta l’Atletica Valli Bergamasche al sesto successo consecutivo sui sentieri di casa. La lotta per il podio registra però una nuova performance d’eccezione di Martin Dematteis che con una condotta di gara all’arrembaggio (che gli varrà il terzo tempo individuale di giornata) porta la Corrintime all’argento. Stesso discorso vale per la rimonta di Benedetto Roda che regala all’Atletica Valle Brembana il terzo gradino del podio.

Gara femminile – Corsa individualmente, la prova femminile si trasforma come da attese nel duello tra le migliori interpreti azzurre della disciplina, tutte schierate al via quest’oggi. A far saltare il banco è la giovane Sara Bottarelli (Freezone) che, autrice di una splendida rimonta nel tratto in discesa, recupera gli oltre 25” di vantaggio accumulati da Valentina Belotti (Atl Alta Valtellina) nell’ascesa verso il Monte Bue, e arriva a braccia alzate in Piazza della Libertà. Sul podio con loro, l’eterna Alice Gaggi all’esordio con la nuova maglia de La Recastello Radici Group, mentre al quarto posto chiude Ivana Iozzia (Cacestruzzi Corradini) precedendo la bresciana Stefania Cotti Cottini (Gp Pellegrinelli).

CLASSIFICHE

Individuale Femminile

Sara Bottarelli 36’18”

Valentina Belotti 36’39”

Alice Gaggi 37’34”

Ivana Iozzia 38’15”

Stefania Cotti Cottini 39’32”

Staffette Maschile

Atletica Valli Bergamasche: Cesare Maestri – Alessandro Rambaldini – Xavier Chevrier Corrintime: Bernard Dematteis – Luca Re – Martin Dematteis

Atl. Valle Brembana: Puppi Francesco – Nicola Bonzi – Benedetto Roda

La Recastello Radici Group: Fabio Ruga – Francesco Della Torre – Paolo Poli

G.S. Orobie: Alex Baldaccini – Vincenzo Milesi – Riccardo Faverio 

Migliori tempi Maschile

Alex Baldaccini (GS Orobie) 31’09”

Cesare Maestri (Atl. Valli Bergamasche) 31’22”

Martin Dematteis (Corrintime) 31’23”

Puppi Francesco (Atl. Valle Brembana) 32’03”

Xavier Chevrier (Atl. Valli Bergamasche) 32’12”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*