Grimpeur Race, il bilancio dell’organizzazione

Si è svolta domenica 17 aprile la 2a tappa del Grand Prix della Corsa in Montagna della Vallesabbia e Alto Garda, ovvero la “Grimpeur Race Memorial Beppe Comini” che ha festeggiato la sua 5a edizione.

 

Questa seconda tappa ha avuto un grande successo di partecipazione, tanti gli appassionati della corsa in montagna, più di 300, che hanno preso parte alla Grimpeur Race a Gavardo. Una corsa lunga 10Km emozionante per il caratteristico percorso.

 

CLASSIFICA – Sono state stilate le classifiche provvisorie sia individuali che delle società che hanno partecipato con un numero di atleti pari a 10. Importante per le società è la partecipazione di almeno 6 tappe su 6 e per entrare in classifica è, inoltre, obbligatorio portare al traguardo almeno 5 atleti per gara.

La classifica società è provvisoria specialmente dopo solo due gare e vede la presenza di quelle che hanno terminato almeno con 5 atleti:

 

INDIVIDUALE – La classifica individuale invece ha visto al primo posto per il secondo anno consecutivo alla corsa in montagna sul Tesio di Gavardo il campione Rambaldini che ha chiuso con un tempo di 53’35”, al secondo posto Marco Filosi con un distacco di soli 12” e a chiudere il podio Marco Zanoni in 54’16”. Inoltre l’atleta Rambaldini è già vincitore della prima gara del Grand Prix, la Magnifica Salodium.

 

Tra le donne a salire al primo gradino del podio Sara Bottarelli che chiude al 21° posto assoluto in 1h02’29”, precedendo Ana Nanu con un tempo pari a 1h06’37” e al terzo posto Nives Carobbio 1h08’01”.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*